Home » Lifestyle » Imm Cologne 2014 affidata a Louise Campbell

Imm Cologne 2014 affidata a Louise Campbell

Inviato da dbCasa blog 4 dicembre 2013 Commenti disabilitati su Imm Cologne 2014 affidata a Louise Campbell

Imm Cologne 2014 affidata a Louise Campbell
86.67% 4.33 3

immMancano poche settimane all’apertura di imm cologne 2014, quest’anno in compagnia di LivingInteriors

Le novità di questa edizione saranno tante e interessanti, come quelle relative al segmento Sleep, più che raddoppiato nell’area espositiva.

Speciale attenzione anche agli spazi dedicati al design e una presenza davvero importante di espositori italiani, impreziosita anche da graditissimi ritorni e debutti.

Occhi puntati, infine, su DAS HAUS 2014 progettata dalla designer danese Louise Campbell.

Aprirà i battenti il prossimo 13 gennaio la nuova edizione di imm cologne, quest’anno in compagnia di LivingInteriors, format dedicato alle tendenze dell’interior design che si alterna, negli anni pari, a LivingKitchen.

Nei due ambiti espositivi, sold out già da alcuni mesi, 1.200 aziende provenienti da 50 Paesi presenteranno la propria produzione e le ultime novità ai 120.000 visitatori attesi da oltre 110 Paesi.

Una delle chiavi del successo di imm cologne è indubbiamente l’aver riunito sei grandi temi, sei segmenti dell’abitare in un unico, grande evento, dando vita a una piattaforma che può vantare una attrattiva che non ha eguali nel panorama fieristico mondiale: dagli arredi componibili, ai grandi nomi del design, senza dimenticare le aziende più visionarie, che danno interpretazioni del vivere e dell’abitare del futuro che creano grande attenzione ma impongono anche attente riflessioni…

Tra i segmenti che espositori e visitatori apprezzano in modo particolare ci sono senz’altro gli ambiti completamente rivisti e, in alcuni casi, ampliati proprio per l’edizione 2014. Stiamo parlando di “Comfort”, di “Prime” e di “Sleep”.

Sleep” – il segmento che riunisce i produttori di letti, materassi e di tutto ciò che ruota attorno al concetto del riposo – ha raddoppiato il proprio spazio espositivo. imm cologne, infatti, si conferma sempre più la fiera di riferimento per l’industria dei materassi tedesca ed europea, tanto da registrare una richiesta di spazi superiori a quelli disponibili nel padiglione 9. Da qui la decisione di occupare anche il padiglione 5.2, così da poter permettere a questo comparto di esprimere tutte le sue potenzialità, aprendo le porte a nuovi e importanti espositori.

A conti fatti “Sleep” occuperà una superficie di 12.000 metri quadrati nella quale esporranno un centinaio di aziende da 20 Paesi, potendo anche vantare eccellenti ritorni, marchi prestigiosi che saranno di nuovo a Colonia.

Un attento lavoro di messa a punto è stato compiuto nella organizzazione del padiglione 10.1 (dedicato a “Prime”, ovvero arredamento moderno) e al padiglione 10.2 che ospita l’area “Comfort” (imbottiti), due padiglioni che già da tempo sono stati assegnati a top brand di fama internazionale che qui presenteranno le migliori soluzioni su misura. Rivisti con una più forte attenzione agli aspetti “visuali”, i due padiglioni avranno sicuramente un maggiore appeal sia per i decoratori d’interni che per gli interior designer impegnati nel mondo del contract.

Maggiore attenzione anche agli spazi del design: accanto alle aree specializzate “Pure”, “Pure Village” e “Pure Editions” nasce il nuovo format “PureOne-Design Injection”, area dedicata interamente al tema del “young design” e mette in mostra tutta la forza creativa dei giovani studenti di college e università.

Punta di diamante di questa edizione sarà il progetto “Das Haus”, ovvero la realizzazione di una “casa modello” che quest’anno è stata affidata alla designer danese Louise Campbell. Sarà lei a vedere realizzata la sua casa ideale fra gli stand di imm cologne 2014, ambienti accomunati dalla sua ricerca di un uso “flessibile” degli spazi domestici, oltre che dalla visione “immaginifica” della quotidianità che la contraddistingue.

LA PRESENZA ITALIANA

Un biglietto da visita importante per l’evento di Colonia è indubbiamente la qualità degli espositori. In questo l’Italia è da sempre un grande, riconosciuto punto di riferimento. In riva al Reno non mancheranno i brand più noti a livello mondiale per il design e la qualità delle loro realizzazioni, nomi (in rigoroso ordine alfabetico) come Accademia, Alivar, B&B Italia, Calia, Cattelan, Composad, De Padova, Flexform, Flou, Gruppo Industriale Busnelli, La Palma, Living Divani, MDF, Minotti, Natuzzi, Poliform, Porada, Porro, Potocco, Reflex, Riva, Selva e Tonon, solo per citarne alcuni.

A questi si aggiungono i graditissimi ritorni di Baxter, Cassina, Chateau d’Ax, EMU, Gallotti & Radice, MARAC, Nicoletti e Tonelli Design.

Ci sono anche realtà che hanno scelto di essere a imm cologne per la prima volta, un vero e proprio “debutto” per marchi come Caccaro, Golran e Valentini nell’area “Pure”; De Castelli e Discipline nell’area “Pure Editions”; Ciclotte e Laura Meroni by NEXT nel “Pure Village”; Polo Group nel “Comfort”; Imperial Line e Noctis nel “Prime” e Alessanderx/Magniflex, Rinaldi/Valflex, Salvadori/Zigflex, Time for Bedding e Veraflex nell’area “Sleep”.

 

Sulla aspettative intorno alla prossima edizione, esplicite le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti della rassegna; come B&B Italia, i cui responsabili hanno dichiarato che “… la Germania è sempre stato un mercato molto importante per B&B Italia e negli ultimi anni ha avuto un ottimo andamento. Imm cologne sembra essersi riappropriata del suo “ruolo chiave” per i Paesi di lingua tedesca, accrescendo il proprio appeal grazie agli eventi e alle tante manifestazioni collaterali. Ci auguriamo che la fiera quest’anno saprà attrarre un numero crescente di visitatori, favorendo anche buone opportunità per il settore del contract.

B&B Italia sarà presente a Colonia con uno spazio espositivo di 700 mq, i nuovi progetti 2014 per il living, la zona notte e l’outdoor. Tra le novità, lanceremo la serie “Mirto” di Antonio Citterio per la collezione” Outdoor”: sunbed, poltrone, tavoli e tavolini dal design sofisticato”.

Anche Paolo Bestetti, CEO Baxter si aspetta grandi cose: “L’anno scorso abbiamo fatto un test con l’evento e allestimento da Pesch Wohnen e abbiamo avuto un riscontro molto positivo, sia in termini di affluenza che di numeri.

Quest’anno abbiamo quindi voluto provare a rientrare in fiera. Tre sono i principali motivi: il respiro internazionale che si percepisce, l’elevata qualità del mercato tedesco e – ovviamente – la crescita che questo mercato sta vivendo”.

Gianluca Armento, Brand Director di Cassina ci ha raccontato: “la Germania è sempre stato un mercato importante per Cassina e imm cologne è un’opportunità eccellente per incontrare i nostri clienti. Quest’anno siamo orgogliosi di esserci sia con il nostro showroom aperto l’anno scorso in Spichernstraße, dove presenteremo la “SimonCollezione” di Cassina, sia ritornando in fiera con le ultime novità Cassina.

Quella del 2014 si prospetta, dunque, come un’edizione senza precedenti. La Germania è una nazione di particolare attrattiva per i produttori di mobili, nel quale il consumo pro-capite di arredi è fra i più alti al mondo. E’ il quarto produttore mondiali ed è tra le prime nazioni per il più alto numero di acquirenti di mobili, seconda solo agli Stati Uniti. Un mercato di sicuro interesse per i produttori di tutto il mondo, che trovano in imm un perfetto catalizzatore per il loro business.